MSP Biella sulla mostra “Confini Migranti”


Veniamo a conoscenza che venerdì 27 p.v. gli allievi di alcune classi 5° dell’ITIS parteciperanno alla visita a Palazzo Ferrero della mostra “Confini Migranti”, per la quale è richiesto un contributo di 2,50 euro pari al costo del biglietto di ingresso.

Ora, come Movimento Studentesco Padano, ci chiediamo se non fosse stato possibile rendere la visita gratuita, dal momento che la mostra è in collaborazione con cooperative ed associazioni di volontari o che godono di fatturati ben rimpinguati da business che visto il tema della mostra si possono ben presto intendere e che crescono di pari passo al crescere dell’accoglienza. Allo stesso modo, la Città di Biella ed in particolare l’assessorato alle politiche giovanili, con il quale si è stretta una collaborazione per la mostra, avrebbe potuto offrire la possibilità di aggiungere anche le visite scolastiche tra le entrate gratuite.

Parlando poi della pertinenza della visita, che ci auguriamo essere di carattere didattico collegato a qualche insegnamento e non pilotata per ulteriori fini, rileviamo come per un’altra mostra, che tocca più a fondo il nostro territorio, non sia stato previsto nulla di simile. Stiamo parlando dei “Galati vincenti”, che espone reperti e documenti d’eccezione riguardanti la presenza sul territorio piemontese di gruppi etnici di matrice celtica, alcuni addirittura esposti al pubblico per la prima volta, assieme a quelli delle genti celtiche del biellese. Anche in questo caso, il Comune di Biella avrebbe potuto favorire la partecipazione scolastica prevedendo gite gratuite. Peccato, ci auguriamo che in futuro ci siano sensibilità diverse a valorizzare la storia ed il territorio biellesi.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *