“Siamo tutti con Barcellona, non abbiamo paura di condannare gli jihadisti”


Le parole di Alessio Ercoli, del Movimento Giovani Padani Biella

Riceviamo e pubblichiamo:

“Il vile attacco avvenuto in Catalunya ad opera di terroristi islamici mostra al mondo la pericolosità di permettere che covi di jihadisti possano proliferare, combattuti solo da bandiere della pace e grassetti colorati o gattini sui social. Da sempre diciamo che si devono prendere decisioni forti, espulsioni, chiusura delle frontiere per gli irregolari. La jihad colpisce dove l’ultra liberalismo mostra un occidente debole e sguarnito. Affinché queste tragedie non accadano davvero mai più, bisogna cambiare linea invece di incolpare chi ha da sempre denunciato tutto ciò.

Non serve a nulla marciare ora per la pace se durante l’anno si marcia per accogliere e pensare di poter integrare questi carnefici; la loro è una guerra ai nostri valori. Prima lo capiamo e prima possiamo opporci e difenderci.

Solidarietà ai catalani, ribrezzo per chi usa questo massacro per attacchi politici”.

Fonte: NEWSBIELLA

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *